disclaimer

News

27/06/2022

Il Consiglio approva le conclusioni sulla posizione cibernetica

Le conclusioni approvate dal Consiglio europeo per la difesa contro le minacce cibernetiche agli interessi europei puntano sulla tutela della sicurezza.

Lo spazio cibernetico è diventato l’arena di una competizione geopolitica, nella quale gli attacchi cibernetici contro l’Unione Europea saranno prontamente individuati, rapidamente messi a fuoco e trattati con tool e politiche adeguate.

Le cinque funzioni che il Consiglio riconosce all’Unione Europea sono:

1.resilienza e capacità di proteggere;

2. aumento della solidarietà e gestione onnicomprensiva delle crisi;

3. promozione di una visione europea dello spazio cibernetico;

4. incremento della cooperazione con Paesi partner e con organizzazioni internazionali;

5. impedire, difendere e rispondere all’attacco cibernetico.

I ministri hanno chiesto alla Commissione di intervenire sulla sicurezza cibernetica comune, a partire dai dispositivi interconnessi, coinvolgendo autorità come l’Agenzia Europea per la Sicurezza Cibernetica (ENISA). Lo scopo è la formulazione di raccomandazioni per rafforzare i network e le infrastrutture delle comunicazioni, nonchè l’organizzazione di esercitazioni cibernetiche, volte a testare e sviluppare la risposta europea agli incidenti cibernetici su larga scala.

Per ulteriori informazioni contattare Paula Vega al seguente indirizzo e-mail: p.vega@bmvinternational.com.