disclaimer

News

15/06/2022

I criteri ESG nelle operazioni di M&A

HOT TOPIC - La valutazione di un’azienda non è più solo circoscritta alla verifica della sua capacità di produrre profitti ma anche a quella di produrre risultati etici come l’inclusione sociale o la protezione dell’ambiente. A parlarne è Maura Magni, President and Managing Partner di BMV.

“È in continua crescita l’importanza dei fattori ESG a livello nazionale, europeo ed internazionale ed è sempre maggiore l’attività di normazione e regolamentazione degli stessi con riferimento ai diversi ambiti applicativi,” scrive l’avv. Magni per 4cLegal.

“È proprio in questo contesto che si innesta la rilevanza che tutti gli operatori economici (investitori, clienti, imprenditori), danno ai criteri ESG all’interno delle operazioni di M&A: un’azienda che rispetta tali criteri è maggiormente “appetibile” agli investitori. Il rispetto dei criteri ESG, infatti, sta diventando a tutti gli effetti sinonimo di “business quality” di un’impresa sia agli occhi degli utenti finali sia a quelli dei possibili investitori, il cui obiettivo è quello di un investimento sostenibile e responsabile al fine di creare valore nel medio-lungo periodo.”

Per approfondire su questo argomento è possibile leggere l’articolo completo al seguente link: 4cLegal - I criteri ESG nelle operazioni di M&A

Per maggiori informazioni è possibile contattare Paula Vega all'indirizzo e-mail: p.vega@bmvinternational.com.